Clubhouse può sconfiggere la solitudine?

Sono davvero molte le ragioni che possono essere collegate al successo di Clubhouse, ma tra queste va sicuramente citata la possibilità che questo social ha messo a disposizione del pubblico, ovvero l’opportunità di non sentirsi più soli, in quanto è possibile stabilire delle vere proprie conversazioni con persone reali che riescono a trasmettere calore attraverso l’utilizzo della voce e non con semplici messaggi di testo.

La volontà di ricercare la realtà sui social

Anche se negli ultimi anni le foto, i video e le immagini hanno soppiantato la conversazione reale, è attualmente nata nel mondo la volontà di tornare indietro nel tempo e cercare nei dialoghi con le altre persone quei sentimenti di calore e umanità che spesso vengono a mancare in seguito all’utilizzo di dispositivi elettronici che, nonostante permettano delle funzionalità davvero evolute, peccano per quanto riguarda il lato dell’empatia e dell’emozione.

Quando si è soli infatti, si è alla costante ricerca del supporto di un amico e si cerca in ogni modo di sentire la vicinanza di questa persona, anche solo attraverso una voce che aiuta la mente a capire che dall’altra parte dello schermo non ci sono robot o account fake, ma vere e proprie persone che decidono di relazionarsi con noi e di diventare nostri amici.

Questa è una delle grandi opportunità che  Clubhouse ha regalato ai suoi utenti, in quanto in un mondo dove pc e telefoni sono alla portata di tutti, è importante ritrovare quegli antichi valori che rendono l’essere umano “umano “, e non solo persona che sfrutta l’utilizzo di congegni elettronici per comunicare con i suoi simili.

Il ruolo della voce durante la pandemia

È proprio durante un periodo piuttosto delicato come quello della pandemia che l’audio ha riconquistato un ruolo importante nelle nostre vite, tanto da segnare importanti traguardi anche nel settore dei podcast, che sono cresciuti del 15% arrivando ad affermarsi sempre di più nel mondo reale e in quello virtuale.

Tutto ciò è stato reso possibile dalla impossibilità di uscire di casa e quindi bisognerà scoprire se queste risorse avranno valore temporaneo o saranno destinate a continuare, diventando delle colonne portanti nella società del domani.

Clubhouse riuscirà a contrastare la solitudine ?

Clubhouse ha permesso di restare in contatto con altre persone anche in un momento storico in cui isolamento e l’impossibilità di abbandonare la propria casa non hanno fatto altro che creare delle barriere invalicabili tra gli individui, che hanno dovuto mettere un importante battuta di arresto nelle loro relazioni.

L’avvento di questo social ha però permesso che tutti questi limiti venissero facilmente raggirati, e che le persone potessero continuare a mantenere i propri legami senza infrangere la legge.

Si spera che tutto questo possa durare nel tempo, anche quando l’emergenza sanitaria rientrerà , in modo che strumenti così potenti possano continuare ad esercitare la propria funzione per arrecare grandi benefici alla comunità umana.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Your email address will not be published.