Bombo o passo: intervista ai creatori

Bombo o Passo l’Originale, la room tutta italiana che sta spopolando sul nuovo social Clubhouse

Un gruppo di giovanissimi, ispirandosi ai famosi video di bombo o passo su YouTube, ha deciso di far approdare questo trend nelle stanze di Clubhouse.

Tutto è partito da Misstake e Dani White, due cantanti che hanno uno studio di registrazione, ai quali si sono uniti poi Luca Misuraca (video maker), Matteo Maggiore, Nas7a e Itsfrababy (tiktoker).
Insieme hanno deciso di unire le forze e dare vita a questo format.

Ma come funziona il “Bombo o Passo”?

Uno dei moderatori chiede ad ogni giocatore se “bomba” o “passa” ciascun altro giocatore. Il termine “bombo” è prettamente simbolico, non ha a che vedere con prestazioni sessuali, ma è inteso come “ti piace o no questa persona?”.

Alla fine viene chiesto “chi è il tuo super bombo?” Ovvero la persona che ti piace di più. Il gioco è aperto a tutti gli orientamenti sessuali, in quanto ad ogni giocatore viene prima chiesto se decide di rispondere per le donne, per gli uomini o per entrambi.

Tutto inizia con la sigla creata da Dani, poi lungo la durata del percorso vengono introdotte canzoni o effetti sonori per rendere il gioco più coinvolgente.

Come è nata questa idea e dietro al progetto quante persone gravitano?

Tutto è iniziato guardando un format su YouTube del bombo o passo classico e quindi ho pensato che si poteva provare a riportarlo su Clubhouse. Nel frattempo misstake già conosceva Dani perché lavora in studio con lei, loro sono dei cantanti e hanno uno studio registrazione video.

Hanno iniziato questo progetto, poi hanno conosciuto Nas7a, Matteo (che ha una pagina molto importante su Instagram), Luca (videomaker), e hanno deciso di riunire le forze per creare questo format ‘’pazzesco’’.

‘’Cosi riusciamo a portare un contenuto nuovo e riusciamo a far avvicinare i giovani alla piattaforma, ma la cosa più figa è che questo bombo o passo lo potremmo trasformare in qualcosa di ancora più grande.

Come funziona il gioco?

Funziona tendenzialmente a simpatia, il ‘’bombo’’ non è riferito all’atto sessuale ma è riferito al ‘’ti piace o no una ragazza?’’

Sostanzialmente noi tiriamo su delle persone sul palco e arriviamo anche a 200 persone, la regola principale è che deve esserci silenzio totale, che è già difficilissimo perché far restare in silenzio 200 persone non è facile.

C’è una sigla iniziale, poi a turno il giocatore viene condotto da uno speaker che posso essere io o un’altro, e gli viene chiesto in base all’immagine del profilo se ‘’te la bombi o te la passi una ragazza’’.  Quindi va avanti dicendo bombo o passo, in base alla foto profilo.

La cosa è puramente ironica, quindi non è nulla di serio ecco.
C’è da dire però che si sono già formate delle coppie ‘’quindi siamo stracontenti di questa cosa’’ perché alla fine del gioco dopo il ‘’ bombi o passi, bombi o passi’’, si chiede qual’è il tuo ‘’superbombo?’’ Che sarebbe la persona che ti ha colpito maggiormente.

E tendenzialmente si chiede alla persona citata se anche lei ha avuto questo ‘’colpo di fulmine’’ e se lo ha avuto li si fa scambiare i profili ig oppure fanno una room privata dove si conoscono e procedono quindi cosi.

Ci tengo ad aggiungere una cosa. Tutto  è accompagnato da una introduzione musicale, ho creato una sigla personalmente in studio, ho scritto un testo di un gingle come se fosse un programma radiofonico. Tutto il processo del gioco del bombo o passo è accompagnato da dei suoni come per esempio trombette da stadio, canzoni dedicate magari quando una persona o i moderatori vengono bombati.

Per rendere ancora più divertente il gioco. Nel momento del superbombo mettiamo come sigla di suspance la sigla di chi vuol esser milionario. Tutto ciò per rendere il gioco più divertente e coinvolgente. Infatti il pubblico che ci segue apprezza tanto queste cose perché non è il classico bombo o passo, ma abbiamo voluto introdurre cose più specifiche per poter migliorare l’intrattenimento e il gioco.

Che risultato state riscontrando e quante persone popolano la vostra room?

Appena le apriamo di solito si parte dalle 50 e si cresce sempre di più, il record è stato 290. Intorno alle 300 insomma. Loro partono dalle 11 del mattino fino alle 15:00/15:15, di fila, non scendono mai sotto i 50, il minimo sarà stato 70 durante il calo del pranzo, poi gli spettatori sono costanti.

Non scendiamo mai sotto le 50 persone, al massimo si ha questo calo nel momento in cui vanno a mangiare.
Poi c’è il turno serale dalle 20.00 alle 21.30. Ringraziamo gli spettatori per il rispetto enorme che hanno l’uno per l’altro, non si accavallano mai, non hanno mai questa cosa che magari nelle altre room capita. Se capita, vengono subito richiamati, questo da un senso di rispetto.

L’età è mista, la media è 17/19 anni. A volte capita che c’è qualche persona più piccola, quindi ci teniamo a precisare che il bombo o il passo è prettamente simbolico, visto che abbiamo minorenni ci teniamo a precisare questa cosa.

Abbiamo portato su clubhouse l’argomento di bodishaming, indirettamente insegnamo anche questo, di non avere pregiudizi sulle persone, di non discriminare. Ci è capitato spesso di avere gay, lesbiche, trans, quindi non facciamo nessuna discriminazione, gestendola e moderando bene la situazione. Trasmettiamo un messaggio di uguaglianza anche sotto questo aspetto. Ci teniamo tanto anche indirettamente a trasmettere l’uguaglianza e il rispetto l’uno con l’altro.

La cosa che ci differenzia dalle altre room di copie è che noi li banniamo immediatamente e non tolleriamo.

Ad esempio un ragazzo che ha fatto un commento molto negativo su una ragazza, l’abbiamo buttato nell’audience parlandogli in modo che potesse ascoltare senza parlare, poi lo abbiamo invitato a chiedere scusa alla ragazza interessata ma lei non avendole accettate l’abbiamo tolto dalla room. Noi ci teniamo tanto al rispetto nelle nostre room.

Noi all’inizio del gioco chiediamo ai nuovi partecipanti sia l’orientamento sessuale, abbiamo avuto anche persone note come nozzolino, che ci ha fatto morire dalle risate, che ci ha aiutati come personaggio a Sdoganare questi temi.

Abbiamo fatto richiesta per essere il primo club bombo o passo italiano e siamo in attesa della approvazione. Ci stiamo impegnando per migliorare sempre di più il format stiamo studiando delle cose da aggingere, modificare, per rendere la cosa sempre incentivante e mai noiosa.

Cosa ne pensano di voi gli altri utenti di Clubhouse?

Tante volte parla l’invidia, ci sono spesso room di marketing o dove devono vendere servizi e alla fine dei conti  fanno max 30 persone, quindi tendenzialmente quando si vede che una persona fa divertire ma allo stesso tempo educa.

Se entrassero nelle nostre room si complimenterebbero con noi per come gestiamo il tutto: il rispetto, l’educazione, il non parlarsi sopra, il rispetto per la donna, il rispetto per l’uomo, il conoscersi, l’andare oltre l’aspetto fisico.  

Un’altra room creata dagli stessi è la MaleducaXXXion, degli appuntamenti con esperti come urologi e ginecologi dove vengono affrontati temi riguardanti il sesso, le protezioni, i vaccini.

In questo modo, per alzata di mano, si possono fare domande e ottenere molte informazioni, anche dettagliate, in maniera gratuita.

Abbiamo un’altra room la sera  che sta spopolando che è la maleducation dove parliamo di sesso senza tabù con esperti veramente grossi, urologi, ginecologi dove andiamo a toccare discorsi che toccano i temi riguardanti il sesso, i vaccini, le protezioni ecc che solitamente sono un tabu.

Facciamo salire una persona alla volta per alzata di mano. Fanno domande molto intelligenti, sfruttando l’opportunità e non è una cosa trash.

Le persone che iniziano rompono il ghiaccio e danno modo agli altri di iniziare a catena una conversazione facendo domande importanti, in modo gratuito e ricevendo risposte anche nei dettagli. Essendo molto fidelizzati, abbiamo anche ospiti speciali come cantanti, diamo l’opportunità ai nostri spettatori di confrontarsi e di far domande.

Ci tengo a precisare l’ordine e il rispetto che hanno 100 persone sul palco nonostante ci siano persone conosciute importanti, tutte le persone hanno sempre mantenuto l’ordine e il rispetto.

Questo progetto ha un lato trash che attira i giovani, ma dall’altra parte c’è un lato educativo molto importante, poiché l’età dei partecipanti si aggira dai 16 ai 20/21 anni, racchiudendo così tutta la fascia adolescenziale. Queste room arrivano a toccare i 300 partecipanti, senza scendere mai al di sotto dei 60.

Gli appuntamenti sono divisi in mattutini (11:00 – 15:30) e serali (20:00-21:30).

A far divertire gli spettatori ci sono anche ospiti noti come Astol, la Pettinelli, Nozzolino, Matt e Bise, Er Faina, la Brambilla, vari speaker radiofonici e anche qualche giornalista, spinto dalla curiosità delle critiche di altri utenti.

C’è tantissima organizzazione dietro i format, c’è complicità e rispetto reciproco fra i moderatori, questo rende la room inimitabile e a prova di copia.

Dall’altro lato questo gioco ha destato molte critiche, da parte di altri utenti di Clubhouse, che sostengono che trasmetta un messaggio negativo in una società dove si combatte contro il body shaming.

I ragazzi a questa critica rispondono sottolineando che nelle loro room c’è il massimo rispetto per tutti, in casi di commenti inappropriati gli interessati vengono immediatamente bannati dalla stanza senza più possibilità di rientrarci, fino alla creazione di una nuova.

Come si evolverà il bombo o passo?

I ragazzi stanno portando avanti l’iniziativa di creare delle magliette a tema, da regalare o da vendere, per poi mandare il ricavato in beneficenza.

Abbiamo delle news da comunicare come dei piccoli premi o delle iniziative, magliette con il bombo o passo (da regalare) o da acquistare per dare/devolvere il ricavato in beneficenza.

La nostra è una sorta di rivisitazione di uomini e donne ma tendenzialmente un pochino più educativa, la strategia di fidelizzazione.

Noi partiamo dal bombo o passo che è l’escatrash ma poi si passa alla maleducazione che e una room educativa. Noi ci teniamo di più alla fidelizzazione del pubblico, più che al guadagno o ai numeri. Per questo andiamo forte perche non ci preoccupiamo solo dei numeri. È la sostanza che premia.

Per rimanere aggiornati sulle attività del team:

Nas7a
https://instagram.com/nas7a_

Miss
https://instagram.com/misstake_official_

Dani
https://instagram.com/daniwhitereal

Matteo
https://instagram.com/matteo_maggiore_

Itsfrababy
https://instagram.com/itsfrababy

Luca
https://instagram.com/crlucamisuraca

a cura di Jessilda

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.